Come evitare il contagio da Coronavirus: leggi l'articolo ⇨

Disinfestazione tarli del legno

Usualmente chiamiamo “tarli” quei piccoli ma dannosi insetti che bucherellano i nostri mobili, le nostre travi, i parquet e qualsiasi altro oggetto di legno grande o piccolo.
In realtà esistono numerosissime specie di questi insetti che riuniamo più generalmente con il termine “xilofagi” dal greco xylon che significa appunto legno.
Il danno è provocato dalle larve (che sono dei bruchi di vario diametro e lunghezza a seconda della specie) che si nutrono del legno al suo interno scavando gallerie.
La disinfestazione da tarli avviene quindi colpendo le larve all'interno del legno.

I metodi utilizzati sono diversi a seconda del manufatto da disinfestare.

  • Per arredi e comunque oggetti mobili: trattamento in atmosfera modificata
  • Per parti inamovibili: trattamento con microonde (ad esempio travi, infissi, parquet ecc.)

Esiste anche un altro metodo per le parti inamovibili che consiste nella iniezione di insetticida a pressione: il metodo è piuttosto invasivo e lo si applica solo ad elementi non a vista (travature di sottotetti e simili) .

Con il trattamenti in atmosfera modificata il manufatto viene racchiuso all'interno di un involucro impermeabile ai gas che viene saldato termicamente lungo i lembi, a formare una camera stagna, dopo di che si applica una leggera depressione estraendo l’aria ed infine si immette anidride carbonica. Si libera poi il mobile.

L’intervento è svolto a domicilio.

Con le microonde, invece, si concentra un fascio di microonde su una piccola superficie mediante un convogliatore e si scansiona tutto il manufatto sino a completo trattamento.

I tempi di intervento sono variabili da mezza giornata a vari giorni.

Trascurare la disinfestazione da tarli di un qualsiasi manufatto (specie se trattasi di mobili di pregio) può essere pericoloso per la integrità dell’oggetto: non solo ma durante il periodo di sfarfallamento (come già detto tra aprile e giugno) l’infestazione si propaga ad altri oggetti o parti presenti nell'ambiente.

E’ quindi importante, alle prime avvisaglie (mucchietti di polvere giallastra impalpabile, comparsa di fori o di nuovi fori) correre subito ai ripari possibilmente evitando il fai da te.

Di solito ci si arma di siringa ed insetticida e si inietta prodotto nei fori. Questo metodo, oltre ad essere tedioso, è spesso anche inefficace in quanto è difficile interpretare la giusta direzione delle gallerie e quindi il prodotto fuoriesce (magari schizzando addosso all'operatore).

I costi della disinfestazione da tarli sono in funzione del metodo applicato, della estensione della superficie da trattare, della gravità dell’infestazione in atto.

Richiedi un preventivo per Disinfestazione tarli del legno

Hai un problema da infestazione?
Logo di Interlabor Srl
Proteggiamo e sanifichiamo il tuo ambiente.
Interlabor Srl
REA.GE: 394129